Contenuto principale

Messaggio di avviso



Prendiamo atto che nella bozza del Decreto Legge “Cantiere Taranto” manca tuttora l’impegno a corredare con una VIIAS la proposta industriale per il progettato rilancio produttivo del polo siderurgico di Taranto. Questo strumento, che rappresenta l’unica garanzia della assenza di impatto sulla salute dell’attività produttiva, è il segno che questa comunità attende per vedere una discontinuità nell’azione governativa rispetto al passato e la volontà di risolvere il conflitto tra il diritto alla vita e quello al lavoro.